Via Crucis cittadina dei giovani

 

Da ormai diversi anni, ad Acquaviva è presente un Servizio di Pastorale Giovanile, costituito da membri che quasi tutte le Parrocchie hanno voluto indicare. Scopo di questa equipe è offrire un contributo per la conoscenza, la coordinazione e l’animazione delle realtà giovanili della città, in sintonia con le indicazioni offerte dalla Conferenza Episcopale Italiana e dai responsabili della Diocesi.

Nell’anno precedente, l’attività della PG si è focalizzata essenzialmente nell’organizzazione di eventi di carattere diocesano: si pensi alla Via Crucis tenutasi a Spinazzola a marzo, ad alcuni incontri di preghiera (tra questi ci piace ricordare uno, particolarmente riuscito, tenutosi nella Parrocchia del Sacro Cuore di Altamura) che hanno rappresentato occasioni di conoscenza e di aggregazione di ragazzi uniti dal proprio credo, ma che difficilmente riescono ad avere scambi interessanti di idee e di pareri in merito alla propria fede, complice anche l’organizzazione geografica del territorio della Diocesi.

Quest’anno si è verificata una novità: i componenti della PG cittadina, insieme al responsabile diocesano, hanno deciso di occuparsi in modo particolare della propria città e di organizzare un evento che potesse essere occasione per unire i ragazzi delle nostre realtà parrocchiali nella preghiera. Nasce così la Via Crucis in programma sabato 17 marzo alle 20 nella Parrocchia del Sacro Cuore, che ha come tema “il Corpo”.

Si tratta di una Via Crucis “anomala” rispetto a quelle a cui siamo stati abituati nel corso del tempo: le stazioni saranno solo 6 e la struttura di ciascuna è stata affidata ai gruppi giovanili di ciascuna Parrocchia ed agli Scout. Le riflessioni ed i segni che verranno proposti avranno lo scopo di parlare ai ragazzi della nostra città e di invitarli alla riflessione in un tempo, quello Quaresimale, che ci invita continuamente alla Conversione ed al ritorno al Vangelo.

È un evento creato per i ragazzi della nostra città, la cui crescita ci sta a cuore in modo speciale. Ci auguriamo che tutti possano sentirsi accolti e che possano sviluppare un clima di preghiera e di fraternità tale da poter permettere la piena riuscita di questa serata.

Giuseppe Di Giovanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.