Serata di musica e commozione

Si è tenuto ieri sera il I concerto di Natale “Con noi è tutta un’altra musica” organizzato con i ragazzi che frequentano il Centro Polivalente di Via Fani.

Il centro Polivalente è una realtà presente sul nostro territorio da più di un anno e  si propone, attraverso l’impegno di operatori qualificati e di volontari, di offrire un sostegno alle famiglie, risorsa fondamentale per il Centro stesso.

Ha aperto la serata don Mimmo Giannuzzi, promotore del progetto che ha visto la Parrocchia Cattedrale collaborare con i servizi sociali del Comune di Acquaviva, leggendo alcuni passi del libro del Sinodo appena concluso: “oggi è più che mai urgente pensare alla vita della Chiesa come una comunità missionaria, consapevole che una pastorale che miri unicamente alla conservazione della fede non basta più” e ancora, “di fronte alle fatiche che l’azione educativa comporta, i genitori non siano lasciati soli nel difficile compito dell’educazione”, “è importante che i fedeli siano attenti ai problemi del territorio, confrontandosi con altre realtà sociali, valorizzando le competenze tecniche e professionali..”.

Subito dopo ha ringraziato il Vescovo, il Sindaco, l’assessore ai servizi sociali, i dirigenti scolastici di I e II circolo, gli insegnati, le famiglie e gli educatori che collaborano per portare avanti questo progetto.

È stato poi il momento di Francesco Morgese, responsabile del centro, che ha spiegato l’importanza della serata, frutto di un attento lavoro con i ragazzi ma soprattutto punto di partenza di questo progetto iniziato in sordina.

E finalmente in scena i ragazzi, una quindicina in tutto, che si sono esibiti in splendidi canti natalizi, poesie e testi. Un susseguirsi di emozioni e di commozione non solo per la meravigliosa serata, ma anche e soprattutto per l’entusiasmo e la gioia sul volto dei ragazzi.

La serata si è conclusa con l’intervento della dott.ssa Di Leone, ex dirigente del II circolo didattico, che ha invitato tutti ad alzarsi in piedi per ringraziare i ragazzi per la splendida serata.

Subito dopo ha salutato i presenti anche il Vescovo Paciello, ringraziando chi si prende cura dei ragazzi e delle loro famiglie soprattutto per la preoccupazione del futuro; il sindaco Squicciarini e l’assessore ai servizi sociali Capozzo che hanno lasciato uno spiraglio aperto per il proseguo del progetto e per l’affidamento della struttura, infatti la struttura di Via Fani è stata inserita all’interno degli immobili alienabili, ma dopo la manifestazioni di ieri si sono detti disponibili a trovare altre soluzioni.

Marilda Tria

Vi proponiamo alcune immagini della serata, realizzate da Antonia Sardone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.