ROMA – Pellegrinaggio delle famiglie per l’Anno della Fede 26-27 ottobre 2013

1398707_10201540504587936_1203832729_oNoi c’eravamo!

E’ stata un’esperienza indimenticabile che abbiamo condiviso con le famiglie della nostra diocesi, guidati da don Angelo Cianciotta l’assistente spirituale e con le migliaia di famiglie da tutto il mondo.

 

Esperienze, testimonianze di coppie che hanno raccontato le loro storie di gioia, di fatica, di accoglienza e di apertura.

Il Santo Padre ha ascoltato ed incoraggiato le famiglie con il suo stile di semplicità e immediatezza che arriva diritto al cuore, ci ha trasmesso la speranza: “la vita è faticosa, ma ciò che pesa nella vita è la mancanza di amore. Senza amore la fatica è intollerabile. Pesa non ricevere un sorriso, pesano certi silenzi in famiglia, tra marito e moglie, tra genitori e figli”.

 

Il Papa ha richiamato e ricordato le tre parole che non devono mai mancare in famiglia: “permesso, grazie e scusa”.

Permesso: per non essere invadenti;

Grazie: per l’amore ricevuto;

Scusa: non finire la giornata senza fare pace dopo un litigio.

 

Il Papa è stato accolto dal lancio di migliaia di palloncini che hanno colorato il cielo azzurro di questo bellissimo e ancora estivo pomeriggio romano; la festa è stata bellissima e coinvolgente; la preghiera intensa e profonda con il Credo recitato mentre tutta la piazza era illuminata dal chiarore di lumini che ognuno di noi aveva acceso.

 

Un’ultima provocazione di Papa Francesco ci ha profondamente spronato ed è stato il “compito a casa” assegnato a ciascuno: “Avete voluto chiamare questo momento “Famiglia vivi la gioia della fede” ma c’è gioia nella vostra famiglia?”

 

Ecco il messaggio del pellegrinaggio: vivete nella gioia!

 

Le coppie del Gruppo Famiglie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.