11 ottobre: inizia l’Anno della Fede

Questa sera San Pietro rivivrà la stessa emozione di 50 anni fa, quando i vescovi di tutto il mondo si trovarono per aprire il grande Concilio Vaticano II, ad essi Papa Giovanni XXIII rivolse queste parole: “la Chiesa Cattolica, mentre con questo Concilio Ecumenico innalza la fiaccola della verità cattolica, vuole mostrarsi madre amorevolissima di tutti, benigna, paziente, mossa da misericordia e da bontà verso i figli da lei separati. All’umanità travagliata da tante difficoltà essa dice, come già Pietro a quel povero che gli aveva chiesto l’elemosina: “Non possiedo né argento né oro, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, cammina!” (At 3,6)”.

A 50 anni dall’apertura del Concilio Vaticano II, Papa Benedetto XVI ha indetto l’Anno della fede, un anno in cui ogni cristiano sarà chiamato ad esprimere con “rinnovata convinzione”, fiducia e speranza, la propria fede, a celebrarla e testimoniarla.

Nella nostra Diocesi l’anno della fede è stato anticipato e preparato da due eventi che hanno lasciato il segno nelle nostre comunità: la missione diocesana animata dai seminaristi e il Congresso Eucaristico Diocesano.

In questo anno tanti appuntamenti accompagneranno il cammino della Chiesa Cattolica e della Chiesa diocesana, tra questi ricordiamo gli incontri del Papa con i cresimati, i catechisti, le confraternite, i giovani, le famiglie, i gruppi mariani; cosi come ricordiamo alcuni appuntamenti promossi dalla Diocesi: la scuola di formazione teologico pastorale, i ritiri spirituali, la novena di Natale sui testimoni della fede, ecc.

La nostra Comunità Parrocchiale è chiamata vivere con impegno le occasioni che la Chiesa Universale e Locale offrono per il cammino di fede e ad armonizzare il cammino e i progetti della Comunità vivendo pienamente questo anno di grazia con la consapevolezza che “Solo credendo la fede cresce e si rafforza” (Benedetto XVI, Porta fidei  7).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.