La comunità s’incontra

Si e’ tenuta domenica 11 novembre scorso la tradizionale giornata della comunità’ organizzata dalla nostra parrocchia.
Pensando ad un termine, un’ immagine che potesse spiegare cos’e’ la giornata della comunità ho pensato che e’ per me significativo associarla ad un punto

Perché? Semplicemente perché il punto rappresenta la fine di una frase, ma anche l’andare a capo, quindi l’inizio di una nuova. Il punto rappresenta un solo individuo, ma insieme tanti punti sono una comunità.

La giornata della comunità rappresenta da qualche anno quel punto fermo, quel punto di riferimento, quell’appuntamento che certamente c’è, quell’incontro che serve per ritrovarsi, per confrontarsi, per condividere uno o piu’ progetti, per mettere un bel punto sul passato recente e remoto, per una verifica senza inganni.

La giornata della comunità e’ quel punto che ti fa andare a capo per iniziare una nuova frase perché, in maniera figurata, questa giornata da’ inizio alle attività annuali dei vari gruppi di azione cattolica, di agesci e dei neocatecumenali. Con la giornata della comunità si programma il nuovo anno pastorale. Ed e’ proprio così che abbiamo vissuto la giornata di domenica.

La nostra parrocchia e’ stata ospitata nel seminario regionale di Molfetta, anche la scelta di questo luogo nasce da un bel punto fermo che e’ stata quest’anno l’esperienza della missione diocesana dei giovani e quindi un motivo per non lasciare quel discorso perso nel vuoto e per rincontrare i 7 seminaristi ospiti nelle nostre parrocchie.

La mattinata e’ iniziata con una riflessione comunitaria del rettore del seminario don Luigi Renna a cui e’ seguita una riflessione in piccoli gruppi.
Ci siamo interrogati e confrontati sulle esperienze positive e negative che hanno caratterizzato il nostro cammino di fede, la nostra esperienza di parrocchia, l’ incontro con le persone che ci hanno accolto nella comunità.

Interessante e arricchente e’ stato conoscere i pensieri di chi ci sta accanto ogni giorno a cui spesso non rivolgiamo neanche un saluto presi dalle attività e dagli impegni parrocchiali.

La giornata e’ proseguita con la celebrazione della Santa Messa e il pranzo comunitario.
Subito dopo pranzo un seminarista ci ha accompagnati per un giro nel centro storico di Molfetta.
Nel pomeriggio don Mimmo e don Antonio hanno concluso la giornata tirando un po’ le somme dei lavori svolti nei gruppi durante la mattinata.

Marilda Tria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.