Don Giannuzzi e Don Laddaga “Cappellani di sua Santità”

Si è svolta mercoledì 7 dicembre, presso il Santuario Maria SS. del Buoncammino di  Altamura, la solenne celebrazione eucaristica  di chiusura del Primo Sinodo Diocesano Pastorale.

Ad un anno esatto dall’apertura del Sinodo avvenuta il 7 dicembre 2010, la Diocesi di Altamura – Gravina – Acquaviva delle Fonti si è ritrovata per completare un percorso durato un anno intero e culminato nella redazione e pubblicazione del  libro destinato a tutte le comunità parrocchiali.

Subito dopo la profonda omelia del Vescovo Paciello e alla fine della liturgia, Don Vincenzo Panaro, cancelliere di curia, ha letto il decreto di chiusura del sinodo e sono stati consegnati ai parroci ed ai delegati parrocchiali il libro del sinodo e l’evangeliario.

Prima della benedizione il Vescovo ha dato lettura della lettera, firmata dalla segreteria di Stato vaticana, con la quale il Papa ha conferito a Don Vito Colonna, vicario generale, il titolo di “Prelato d’onore di sua Santità” e a don Domenico Giannuzzi, parroco moderatore dell’unità pastorale di S.Eustachio-S.Agostino-S.Lucia, segretario generale del sinodo e vicario del CePaD, e a don Domenico Laddaga, delegato vescovile per l’ente ecclesiastico “Ospedale Miulli”, il titolo di “Cappellano di sua Santità”.

Con il sinodo la diocesi ha scritto sicuramente una pagina importante della sua giovane storia, la nostra diocesi ha infatti solo 25 anni d’età, l’augurio è che si possa continuare a camminare nella direzione tracciata da questo anno sinodale mostrando così una chiesa che si mantiene sempre giovane e al passo con i tempi nello spirito rinnovatore e riformatore del Concilio Vaticano II.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.