Chiusura Giubileo Straordinario

celebrazione-conclusivaDomenica 13 Novembre è la data indicataci da Papa Francesco nella bolla d’indizione “Misericordiae Vultus” per la chiusura in Diocesi del Giubileo Straordinario della Misericordia.

Ci ritroveremo alle ore 21:00 all’ingresso della Cattedrale e delle Concattedrali, per prendere parte alle Celebrazioni conclusive di questo speciale momento di grazia donato a tutta l’umanità. La Celebrazione nelle singole Cattedrali, prevederà la preghiera dei Secondi Vespri della XXXIII domenica del Tempo Ordinario e il Rito di chiusura dell’Anno Giubilare, e si concluderà col canto del Magnificat.

La Celebrazione ad Altamura sarà sarà presieduta dall’Arcivescovo Mons. Giovanni Ricchiuti, a Gravina in P. dal Rev.mo Don Giovanni Bruno, Rappresentante della stessa Zona Pastorale, ad Acquaviva d. F. dal Rev.mo Don Giuseppe Pietroforte, Rappresentante della stessa Zona Pastorale, e vedrà la partecipazione dei sacerdoti e dei fedeli della Zona pastorale di Santeramo in Colle.
Solo la Zona Pastorale di Spinazzola – Poggiorsini vivrà questo appuntamento la sera del 12 Novembre con la Celebrazione Eucaristica e a seguire il rito di chiusura del Giubileo, che sarà presieduta dal Rev.mo Don Francesco Elia, Rappresentante della stessa Zona Pastorale.

All’appuntamento sono stati invitate tutte le autorità civili e militari presenti sul territorio, che fanno capo alle diverse città della Diocesi.
A loro va, sin da ora, la gratitudine di Mons. Arcivescovo e dell’intera Chiesa Diocesana, non solo per la loro presenza, ma anche per la disponibilità ad accogliere le proposte ecclesiali e a collaborare nell’organizzazione dei diversi momenti previsti durante tutto l’Anno giubilare.

Per l’occasione ci sarà uno speciale annullo filatelico commemorativo presso la Cattedrale e le Concattedrali. Si potrà acquistare la cartolina con l’immagine delle 4 Porte della Misericordia della nostra Diocesi, col francobollo raffigurante Papa Francesco che apre la Porta Santa e con l’annullo appositamente preparato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.