“Cercasi un fine” si incontra

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato:

SEMINARIO CON PIERO BADALONI

 

 

Sabato 28 gennaio 2012, ore 16.00, presso Istituto scolastico Liceo Scientifico e Classico Statale LEONARDO DA VINCI, Via Padre Angelo Centrullo, di Cassano delle Murge (nei pressi della Parrocchia S. Maria delle Grazie) l’associazione “Cercasi un fine” organizza un seminario di studio intitolato: Politicainformando” con il dott. Piero Badaloni.

Nel corso del seminario, dopo la visione del reportage “Le fosse dell’oblio”, realizzato dallo stesso Piero Badaloni,  sarà aperta la discussione sui temi della Memoria e dell’Informazione: qual’è la strada più giusta per salvaguardare la propria memoria storica? Quella dell’oblio o quella della denuncia? Si partirà dalla legge sul recupero della memoria storica, varata dal Parlamento spagnolo nel 2007, per cercare di rispondere a questa e alle altre domande su come deve essere tutelata la memoria quale prezioso patrimonio comune.

 

Piero (Pietro) Badaloni inizia la sua carriera giornalistica nel 1971 nella Rai. Nel 1980 riceve il premio “Cronista dell’anno” per i suoi servizi sul terremoto dell’Irpinia. Realizza e conduce per la Rai Droga che fare, Italia Sera, Unomattina, tre programmi premiati dalla critica. Nel 1991 è responsabile di Linea Notte, programma di attualità. Tra il 1990 e il 1994 è direttore della rivista Il Nuovo e vicepresidente della Associazione Stampa Romana. Nel 1994 realizza e conduce Amerinda e Vivafrica. Nel 1995 Le origini dell’universo e Il giudizio universale, cronaca di un restauro, selezionato per l’Oscar tv negli USA. Sempre nel 1995 è eletto presidente della Regione Lazio come indipendente. Nel 1996 viene eletto Presidente della Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome. Dal 2006 al 2009 è direttore di Rai International, poi diventa corrispondente Rai da Madrid.

È autore di alcuni libri/inchiesta, legati al suo lavoro di giornalista:

Di seguito la locandina dell’evento:

Loc Seminari 2011b ULT2

Cercasi un fine è una rivista, una rete di scuole di formazione politica, un’associazione.

 

La rivista “Cercasi un fine” è nata nel 2005 ed è giunta al numero 64, affronta nelle sue pagine numerosi temi. Gli ultimi numeri parlano di: le tasse, il diritto dei bambini, mare nostrum, i giovani, il pettegolezzo.

 

Le Scuole si prefiggono di educare all’impegno sociale e politico nel quadro delle scienze umane, dei valori fondanti della Costituzione della Repubblica italiana e del Magistero Sociale della Chiesa.

Hanno durata triennale e si articolano in 12 sessioni di tre ore, svolte generalmente nel pomeriggio del sabato e distribuite nel periodo da ottobre ad aprile.

Ogni anno dell’itinerario formativo ha una particolare prospettiva di ricerca e di studio, secondo alcune tematiche fondamentali nell’impegno sociale e politico. 

Il primo anno – dal titolo programmatico Perché partecipare? – affronta i fondamenti dell’impegno sociale e politico.

Il secondo anno – dal titolo programmatico Partecipare nel piccolo – affronta i temi del territorio, delle autonomie locali e delle organizzazioni sociali.

 Il terzo anno – dal titolo programmatico Partecipare al globale – affronta i temi della globalizzazione, considerata nei suoi vari aspetti.

Le lezioni sono tenute da docenti universitari e da esperti del mondo istituzionale, culturale e politico. Dodici sono le scuole le cui attività si sono concluse, otto quelle oggi attive.

L’associazione si è costituita nel 2008 per gestire e coordinare le attività delle diverse scuole, le attività del giornale e i diversi progetti in cantiere.

 

 

L’Associazione Cercasi un fine Onlus

 

per ulteriori informazioni rivolgersi a: 

Pino Greco, 339 3959879

don Rocco D’Ambrosio 339 4454584

Pasquale Bonasora, 339 7553901

 

Associazione Cercasi un Fine Onlus – Via C. Chimienti, 60 – 

70020 Cassano delle Murge (BA)

www.cercasiunfine.it  

associazione@cercasiunfine.it  – redazione@cercasiunfine.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.