E’ il titolo del cammino formativo proposto ai giovani di A.C., per l’anno pastorale 2011-2012.

Già, perché nel frastuono del mondo che ci circonda, tra i rumori del traffico delle vie che attraversiamo, nel caos di immagini e parole urlate, di idee che passano per valori e valori presentati come idee nelle TV sempre accese delle nostre case, capita di chiedersi: “dove stiamo andando?”, “dove abbiamo riposto i nostri sogni?”, “come sta il nostro cuore?”.

E’ tempo, allora, di rimettersi in ascolto, di tendere l’orecchio verso l’alto (l’Altro) e dentro di noi…

Senti chi parla!…per sintonizzarci sul canale che mette in comunicazione il Creatore con la sua creatura!

Senti chi parla!…perché c’è una Parola, scritta per noi, che ci attende, ci ridesta dal torpore dei nostri sensi, ci rimette in moto, spronandoci ad un “fare” che dà intima gioia e pienezza alla nostra vita: è la Parola che ci rivolge Gesù, quando ci chiama e ci invita a seguirlo…

Il cammino pensato per i giovani è incentrato sul tema della vocazione, come quella di Bartimeo, cieco mendicante seduto ai margini della strada, che, grazie all’incontro con Gesù, inizia una vita nuova, da protagonista!

Come Bartimeo, ognuno di noi ha dentro di sé il desiderio di una vita “bella e buona”, di una vita in pienezza…

Prendendo le mosse dal Vangelo di Marco, il perscorso si snoda attraverso quattro tematiche fondamentali: Interiorità, Fraternità, Responsabilità, Ecclesialità: le quattro mete del progetto formativo di A.C.! Queste, affrontate facendo ricorso a diversi metodi, prospettive e linguaggi(che spaziano da quello artisico, a quello cinematografico, da quello poetico a quello storico…), ci interrogano e ci stimolano ad un concreto confronto con la nostra vita quotidiana.

L’esperienza personale, il confronto con la Parola, con il Magistero della chiesa o anche con i testimoni, il lavoro in piccoli gruppi, la riflessione comune sono dunque gli ingredienti che danno sapore ai nostri incontri, al punto che, per presentare il nostro percorso appare riduttivo fermarsi ai temi, giacchè, a dar forma ad esso sonoi i volti di chi cammina con noi, i loro sguardi curiosi, pensierosi, talvolta divertiti, l’ entusiasmo, la costanza, la semplicità e la profondità con cui si accostano ai diversi aspetti e temi proposti, ma soprattutto la voglia di mettersi in gioco…

E poi ci sono loro: Pasquale ed Anna Maria, entusiasti animatori del gruppo, e, naturalmente, don Mimmo, spessissimo tra di noi per ascoltarci e accogliere dubbi e domande.

Oltre agli appuntamenti dell’incontro settimanale, le giornate di ritiro e i campi, i giovani di A.C. partecipano anche agli altri eventi importanti della vita della Comunità e del nostro paese(come l’iniziativa “Incroci di sguardi”).

                                      non perdiAmoCI di vista!

Con la passione educativa che ci muove….

Annalisa

Animatrice Gruppo Giovani di A.C.

 

p.s.: se questo articolo ha suscitato il tuo interesse e ti piacerebbe unirti a noi…ti aspettiamo ogni mercoledi, dalle 20:00 alle…?(!), presso il Centro di via Fani!